Vincerò io, subito dice la fantasia

Biblioteca Anoni Narratori è una libera comunità di scrittori, viaggiatori al confine che separa i sogni dalla realtà ...

La Bottega è aperta a chi crea stupore navigando bizzarro nei confini circensi della mente 

CASA EDITRICE Bottega Anonima Narratori

La Bottega Anonima Narratori (BAN) è una piccola casa editrice lontana dai magnifici castelli editoriali di pensatori sublimi. La BAN è nella metascrittura lontana da simili spazi; è nel bosco dove la scrivania è una quercia la sedia una roccia, i testi promuovono riflessioni tra autore – narratore – lettore sui meccanismi letterari, con tecnica che lo fa uscire dall’automatismo della percezione rendendo le opere insolite strane …

Scopri la Bottega Anonima Narratori

La Bottega: spazio per narratori anonimi 

Esiste un pensiero anonimo esiste un narratore anonimo nella stessa persona, si osservano forse si capiscono, nessuno vuole prevaricare l’altro. Questo spazio è per le 500 persone in Italia a cui una cosa simile può interssare a loro se vogliono possono utilizzare i nostri spazi / Volentieri

News

Il blog di Biblioteca Anonima Narratori: Editoriale, metaletteratura e scrittura surreale

Invito aperto

Nella nostra biblioteca si delinea il futuro / la scomparsa della narrazione. Se è ciò che è incomprensibile si entra nel sogno nell' inno nella gioia nella rimozione, fuga da[…]

Read more

T”h”ale

Il Neanderthaliano quando entrò nella miniera della vita non si fece problema per un nome uscito a caso da una valle sconosciuta, ma xkè tra la t /- e -/[…]

Read more

Oh mio Dio!!! Oh my god esci

Oh mio Dio!!! pigia il Tuo piede sull'ombra dell'episteme, mentre sei nello spazio del tempo. Oh my god esci da un bang remoto ambiguo, dalla ombra di una certezza non[…]

Read more

I nostri libri

Scrittura simile disimile dalla attuale narrativa prezzo virtualis

I testi in biblioteca parlano un linguaggio arcaico ondulato flessibile, flusso incosciente estratto dal fango primordiale, quando l’ego non era ancora percepito. La fantasia ha ritrovato nell’ominide senza cultura la spinta x i racconti, in assoluta solitudine.