Notizie dalla Biblioteca

TIA Dicembre 2022

Un giorno un qlcuno in bottega “quando leggo un testo degli anonimi bottegai” sopra la realtà e non capisco un c … vuol dire c’è molto in quei testi o sono io fuori mente o è il narratore ? !. Se è buona spazzatura è una cosa buona, ricicla il pensiero e tutto sarà chiarito.

TIA – Novembre 2022

La Bottega vive un surrealismo irreale allacciato alla realtà astratta di testi ibridi.

Vescovo di ElleB

Ora sono vescovo docg consacrato da Halcionina, Neutrini, Narratore.  Il narratore mi dice vuoi vivere nel sonno ? Si certo, viaggiare/dormire con  Halcionina. Per glasnost, io narratore, non so chi sia Halcionina. Mi è sfuggita, sei dove ? Sono tre gocce nel bicchiere sono già oltre, sola con bagaglio di solitudine all’aereo porto. Un bel…
Read more

TIA – Ottobre 2022

Melancolia si consuma nella bottega tra pensieri loquaci / parole tristi / parole sconosciute / parole astratte. Allora !!? Nulla era una promozione di emozione.

TIA Settembre 2022

Se tu conoscessi il dono della BAN che io ti faccio saresti tu penna narratrice a chiedermi di scrivere x me divini pensieri prima che finisca l’inchiostro simpatico.

Sonno sotto il tavolo – di Daiaga

Chi ha dormito sotto il tavolo dell’area attrezzata ? Le lucciole potrebbero dire tanto, ma oggi all’ora di pranzo non ce ne è una / non c’è neppure nessuno non c’è / la penna da sola scrive su un tavolo poi su un altro mentre … un animaletto … cavolo ! è passato tra una…
Read more

Editoriale Agosto 2022

Ascolta Surreale. Chi mi evoca?! Sono Surrettizio. Sei un aggettivo come me??! Si. Vorrei intervistarla. Le chiedo, il suo inconscio è ancora surreale. La mia fu innovazione, ora sento assenza di sperimentazione, mi sento floscio. Fu incredibile la sua vita chiusa in una calotta l’ha squarciata è entrato in spazi fuori orizzonte. Lei dice ero…
Read more

TIA Agosto 2022

Colei che ama colei, chi è per non dare una risposta. Alè alè alè olà è facile per te bottegaio di pagine vuote, voltare le spalle a me beduina del computer, non mi guardi io tuo amato mouse, mentre fumo internet e i transistor si incrociano come tifoni di una duna in tempesta. Zingara filosofa…
Read more

TIA Luglio 2022

Questa notte labbra in libertà, in me, in un prato di terra bionda. Pomodori x lei da un campo secco. Eccomi a fronte del banco di verdura del nero. Il blu delle prugne sul giallo dei miei capelli, sul dorso di un carciofo del colle del mare. Voglio uomini della notte del porto. Sono Galla…
Read more

TIA Giugno 2022

Angosciato trascinato dai forse nella spiaggia nel deserto nella steppa nei prati trascinato dai forse, forse non mi vedrete più, non ricordo forse ero lavoratore, disoccupato, monaco, pacifista, terrorista, celibe, marito, vedovo, forse vivo forse morto. Sopraffatto dalla noia forse leggo sdraiato sul lettino antichi testi dei bottegai anonimi. Forse il bagnino ha capito forse sta isolando…
Read more